Menu

Come funzionano le barriere d'aria

23 Agosto 2021
Come funzionano le barriere d'aria

Le barriere d'aria vengono installate su porte, oppure su finestre, e funzionano generando un velo d’aria sulla soglia della porta o nell’area della finestra, in modo da impedire all'aria di entrare o uscire.

Perché sono importanti? Facciamo un esempio: un negozio in estate accende l'aria condizionata, mentre in inverno accende il riscaldamento; lasciando la porta aperta, per facilitare l'entrata/uscita dei clienti, accade che l'aria calda o fredda prodotta da riscaldamento o dal condizionatore si disperda all'esterno. Quindi, l'importanza del montaggio barriere d'aria è proprio quella di evitare la dispersione dell'aria verso l'esterno. Vale anche l'inverso, cioè non fare entrare l'aria calda estiva, oppure l'aria fredda invernale, all'interno della propria attività commerciale.

Barriere d'aria cosa sono

Iniziamo a vedere più nel dettaglio cosa sono le barriere d'aria. Esse sono composte da un dispositivo di elettro-ventilatori che crea una barriera d'aria: essendo un flusso d’aria con rapido movimento, questa barriera è in grado di separare due ambienti diversi e contigui, ovviamente senza intralciare il movimento delle persone.

Sono la soluzione perfetta per mantenere la temperatura desiderata all'interno, e inoltre hanno anche la capacità di evitare che odori sgradevoli esterni penetrino all'interno.

Inoltre, evitando dispersione di calore o di aria fredda, garantiscono risparmio energetico.

Barriere d'aria funzionamento

Abbiamo appena visto cosa sono le barriere d'aria e la loro utilità, ora andiamo a vedere come funzionano le barriere d'aria.

Per il loro funzionamento è essenziale l'installazione esattamente sopra la porta oppure la finestra, in caso contrario non si avrà nessuna utilità nell'istallarle, e inoltre devono avere la stessa larghezza della porta/finestra.

Quando si sceglie una barriera d'aria, bisogna tenere conto anche dell'altezza della porta, poiché il flusso deve essere in grado di coprire esattamente tutta la dimensione della porta.

Infatti, la barriera funziona tramite l'emissione del getto d'aria che deve formare una barriera tra l'interno e l'esterno, e questa barriera non deve presentare nessuno spiraglio non coperto in cui lasciar passare aria.

Per il suo perfetto funzionamento, periodicamente vanno pulite le alette, per tenere il flusso d'aria uniforme e costante. Queste sono le regole per il perfetto funzionamento delle barriere d'aria; per quanto riguarda l'accensione e lo spegnimento, esse sono dotate di telecomando a distanza che può regolare anche l'accensione e lo spegnimento in automatico.

Come scegliere le barriere d'aria

Ora che abbiamo capito come funzionano le barriere d'aria, andiamo a vedere cosa valutare in una barriera d'aria. Per la loro scelta si parla di dimensionamento barriere d'aria, cioè la valutazione di alcuni parametri e caratteristiche del posto in cui devono essere installate.

Per la loro scelta vanno tenuti in considerazione l'altezza della barriera da creare, misurata dal pavimento fino alla bocca in cui nasce il flusso d'aria, e la dimensione della porta su cui creare la barriera di flusso d'aria.

Sempre a riguardo della porta, bisogna considerare il tipo di apertura della stessa, cioè se ad apertura automatica o manuale, del tipo a bussola girevole oppure semplice o a due porte in serie. Inoltre, è da considerare anche se la porta resta sempre aperta oppure se viene chiusa e aperta all'occorrenza.

Altra considerazione da fare è il tipo di attività in cui verrà posta, poiché cambiano le dimensione da coprire, e di conseguenza anche la potenza delle elettro-ventole che creano la barriera. È ovvio che la porta di un bar è differente dalla porta di un deposito.

Esiste poi anche una scelta propriamente estetica, cioè dove installare la barriera: infatti, può essere direttamente installata sopra il vano della porta, ma per non farla notare e quindi nasconderla, può essere posta ad incasso nella parete o nel contro-soffitto. Nella scelta, in questo caso, conta anche molto lo stile e la decorazione dell’ingresso a cui si applica la barriera.

Vantaggi delle barriere d'aria

Barriere d'aria opinioni? Le opinioni su questo tipo di soluzione sono molto positive e sono la conseguenza dei diversi vantaggi che le barriere d'aria presentano: andiamo quindi a vedere quali sono questi vantaggi.

Ovviamente, come già anticipato in precedenza, il primo e principale vantaggio è la non dispersione di aria calda o fredda all'esterno, che è proprio la funzione delle barriere per preservare la temperatura interna scelta.

Con la presenza delle barriere d'aria è possibile lasciare le porte aperte e quindi agevolare l'entrata e l'uscita dalle persone: la porta aperta per un'attività commerciale è anche sinonimo di ospitalità.

Inoltre, lasciare la porta aperta riduce i fastidiosi spifferi d'aria che vengono causati dalla continua apertura e chiusura di una porta. La non dispersione del caldo, generato dal riscaldamento, e dell'aria fresca, generata dal condizionatore, garantisce un buon risparmio energetico e una netta riduzione sulla bolletta dell'elettricità.

Infine, la presenza delle barriere d'aria impedisce al polline e allo smog di entrare all'interno del locale e inquinare l'aria interna. Impedisce anche l'entrata agli insetti, che vengono bloccati dal veloce flusso d'aria generato dalla barriera.

Vai all'articolo precedente:Purificatori d'aria: a cosa servono e come funzionano
Vai all'articolo successivo:Aspiratori da parete: come funzionano e a cosa servono
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image