Menu

Aspiratori da parete: come funzionano e a cosa servono

7 Settembre 2021
Aspiratori da parete: come funzionano e a cosa servono

In un ambiente non dotato di aerazione naturale, l'uso degli aspiratori da parete è un ottimo sistema per allontanare l'aria inquinata, povera di ossigeno e non pulita, e per gestire il ricambio di aria costante, ma anche per evitare il ristagno di sgradevoli odori, pensiamo per esempio a un bagno senza finestre.

Inoltre, l'aspiratore da parete evita anche la formazione di umidità, che non è salutare per la salute umana e inoltre può provocare l'insorgenza di acari e muffe.

Quindi a cosa servono gli aspiratori da muro? Ad aspirare l’aria non pulita dall’interno di un ambiente ed eliminarla all’esterno tramite delle tubature.

In questo articolo andremo a vedere come funzionano gli aspiratori da parete, la loro utilità e le loro caratteristiche.

Dove posizionare gli aspiratori da parete

Vediamo ora dove installare un aspiratore da parete: la regola generale è che andrebbero installati in ogni luogo in cui non è possibile un ricambio d'aria naturale, quindi luoghi senza finestre o con finestre molto piccole che non permettono il ricambio.

Esiste anche una regolamentazione che indica, per le attività commerciali, dove devono essere obbligatoriamente installati gli aspiratori per garantire una costante ricambio di aria. Vanno infatti installati nei bagni pubblici, dove non esiste possibilità di ricambio d'aria, nelle cucine industriali, dove gli odori della cottura dei cibi, soprattutto la frittura dei cibi, rende l'aria non salubre e dall'odore sgradevole.

Il loro uso è consigliato, e spesso risulta indispensabile, anche nei deposti di determinate materie che hanno bisogno di costante ricambio di aria pulita per la loro buona conservazione: in questo caso si parla quasi esclusivamente di cibo.

Tipi di aspiratori da parete

Ora che abbiamo capito cosa sono gli aspiratori da parete, vediamo le varie tipologie di aspiratori presenti sul mercato.

Tutti sono composti da motore elettrico (che permette il funzionamento), da un'elica e da una griglia, ma presentano alcune modalità diverse di funzionamento per gestire il ricambio d'aria.

Esistono tre tipologie di aspiratori da parete:

  • in linea;
  • elicoidali;
  • centrifughi.

Quelli in linea sono i più economici, ma hanno minor potenza. Questi possono essere installati direttamente nella condotta, ma essendo poco potenti non riesco a portare aria lungo condotte lunghe.

Quelli elicoidali sono leggermente più potenti di quelli in linea, infatti riescono a portare l'aria anche in condotte lunghe fino a 5 metri. Hanno la caratteristica di muovere grandi volumi di aria a bassa pressione.

Quelli centrifughi sono aspiratori di altissima qualità e potenza ed hanno un'elevata capacità di estrazione dell'aria. Sono perfetti dove è necessario percorrere lunghe condotte di estrazione dell'aria per raggiungere l'esterno.

I consumi di un aspiratore sono molto bassi, aumentano leggermente solo in presenza di un aspiratore da parete centrifugo ad alta potenza.

Come scegliere un aspiratore da parete

Per la scelta degli aspiratori da parete bisogna considerare alcune caratteristiche di questi macchinari.

La prima cosa da valutare è la potenza, che dipende dalla grandezza dell'ambiente in cui generare il ricambio d'aria. Alla potenza è correlata la portata d'aria, cioè la quantità di aria che l'aspiratore è in grado di filtrare in un'ora, quantità che aumenta con l'aumentare della potenza.

Poi bisogna valutare la velocità di aspirazione: generalmente la velocità è unica, ma esistono anche aspiratori a due velocità. Questa caratteristica è da valutare se nell'ambiente c'è comunque una piccola finestra che magari, se aperta nei periodi caldi, può generare un piccolo ricambio d'aria, e quindi è possibile diminuire la velocità dell'aspiratore e di conseguenza il suo consumo.

Se l'aspiratore è installato in un appartamento di un condominio, è fondamentale anche la sua silenziosità per non disturbare i vicini.

In ultimo, si può considerare anche il loro design, in quanto esistono anche aspiratori dall'aspetto molto particolare che si possono abbinare perfettamente all'ambiente in cui sono installati, per esempio agli arredi del bagno.

Vai all'articolo precedente:Come funzionano le barriere d'aria
Vai all'articolo successivo:Come funziona un deumidificatore portatile e quale scegliere
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image