Lista Desideri
  
Menu

Come motorizzare basculante garage: i nostri consigli pratici

7 Gennaio 2021
Come motorizzare basculante garage: i nostri consigli pratici

Come motorizzare basculante garage? Questa è una domanda che in molti si pongono, soprattutto dopo una serie di volte in cui si torna a casa la sera, stanchi dopo una giornata di lavoro, e magari sotto la pioggia occorre anche scendere dall'auto per aprire la porta del proprio box auto. Inoltre, la presenza di un'apertura e chiusura elettrica aumenta la sicurezza del garage. Con il montaggio di una porta basculante garage elettrica possiamo avere una grande comodità ad un prezzo non troppo elevato, soprattutto se scegliamo di installare un kit automazione serrande garage che ci permetta di automatizzare porta garage.

Montaggio motore basculante garage elettrico

Montare un motore per basculante elettrico per garage è un lavoro piuttosto semplice, ma da eseguire in maniera accurata. Vediamo come motorizzare basculante garage: è necessario un apposito kit, composto in genere da un corpo motore, comandato a distanza da due telecomandi che comunicano tramite segnale radio, e due braccetti di tipo pneumatico che vanno montati sui due lati laterali.

Per prima cosa, bisogna prendere le misure della nostra porta, verificando con cura che siano perfettamente corrispondenti ai quattro battenti in muratura. Ora possiamo iniziare con il fissaggio dei due braccetti laterali, utilizzando un trapano elettrico per praticare dei fori e quindi bloccarli con delle viti a tassello, che saranno presenti nel kit di montaggio. Adesso possiamo inserire la porta nel vano, e provvedere ad avvitarla sui rispettivi lati corrispondenti ai due braccetti.

A questo punto, non ci resta che installare l'automazione basculante: bisogna collegare il motore e il trasformatore da 12 Volt che si trova incluso nella confezione del motore. Dopo aver fissato la parte motrice, non ci resta che collegare il braccetto centrale che, come i precedenti installati sui laterali, è di tipo oleodinamico. La sua funzione è quella di fulcro per un'apertura facilitata della porta, e allo stesso tempo consente al motore di impiegare una forza minore.

Spesso il sistema di automazione della porta basculante del garage include alcuni accessori, che si possono abbinare al meccanismo per aumentarne le funzionalità, ad esempio installando un lampeggiante oppure delle fotocellule. Entrambi gli elementi vengono allacciati alla linea elettrica insieme al motore, perciò funzionano simultaneamente per agevolare l’utilizzo del sistema, rendendo l’esperienza più sicura e confortevole.

La basculante motorizzata, dunque, è in grado di automatizzare le porte del garage in maniera efficiente, riducendo anche lo spazio d’ingombro. Il telecomando consente l’apertura della struttura a distanza; inoltre, con l’installazione delle fotocellule orientabili, la basculante si mantiene aperta per tutto il tempo necessario alla manovra di parcheggio. Si tratta di una soluzione ottimale per dire addio al funzionamento manuale e semplificare la vita. 

Montaggio motore serranda garage elettrica

Il vantaggio principale di una saracinesca garage elettrica è il fatto che lascia il soffitto libero, in maniera da poterci installare un'illuminazione adeguata oppure per sfruttare lo spazio appendendo oggetti come sci, tavole da surf, canoe o quant'altro. Le serrande avvolgibili e le serrande scorrevoli a soffitto si aprono verticalmente e occupano uno spazio minimo nel box auto.

Grazie al loro principio costruttivo offrono massimo spazio sia all’interno che all’esterno del garage. La sagoma del varco del garage è indifferente per il montaggio: non importa se quadrata, sagomata, con segmenti o archi semicircolari. Si possono installare anche con avvolgimento esterno nel caso ci siano problemi di architrave o di spazio all'interno del garage. Rispetto alla porta basculante, una serranda è più semplice da motorizzare, in quanto basta installare un motore elettrico nel vano dell'avvolgibile.

Automazione portone garage elettrico: prezzi e detrazioni

Il prezzo delle porte automatiche per garage può variare in base a diversi fattori, tra cui la scelta dei materiali, il tipo di meccanismo, la potenza del motore e il numero di funzionalità accessorie. Un modello standard di porta basculante per garage, con misure fisse da adattare al vano e senza sistema di motorizzazione, può costare in media sui 500-600 €, mentre se realizzato su misura la spesa può arrivare fino a un massimo di 1.200-1.300€.

Elettrificando il meccanismo, installando un sistema motorizzato, l’investimento può andare da 1.000 a 2.000 €, in base alle specifiche tecniche e alle dimensioni della porta. Un costo più elevato è richiesto per le strutture particolari, ad esempio con rivestimento isolante o coibentato per una maggior efficienza energetica, oppure per installare un portone blindato, con una crescita dell’investimento di circa il 25%. Inoltre è possibile considerare un altro indicatore, ovvero il prezzo della posa in opera, un costo che in media si aggira intorno ai 70-80€ al metro quadrato.

In alcuni casi è possibile usufruire delle agevolazioni fiscali, soprattutto scegliendo una porta isolante, ottenendo anche importanti detrazioni Irpef. Per risparmiare è possibile acquistare soltanto il kit di automazione, disponibile con un prezzo dai 400 ai 700€, tuttavia si tratta di un’operazione complessa, perciò è consigliabile rivolgersi sempre a un professionista.

Vai all'articolo precedente:Come motorizzare le tapparelle di casa
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image